"... avevo scoperto l'abisso della rassegnazione, la virtù del distacco, il piacere del pensare pulito, l'ebbrezza della creazione politica, il fremito dell'apparire delle cose impossibili..." Altiero Spinelli

territoriali#europei

Europa Anno Zero
La locandina dell\'evento

Presentazione del libro "Europa anno zero" di Eva Giovannini (2015, Marsilio)

Ne parliamo con l'autrice alle ore 10.30 di sabato 4 giugno. Iniziativa realizzata da territoriali#europei in collaborazione con Associazione Punto Europa

Dove sta andando l'Europa?...  Per capirlo è necessario capire quali sono le forze politiche che sfruttano (e amplificano) la crisi delle istituzioni e della tenuta sociale e politica dell'ipotesi europea.

In questi anni dieci del terzo millennio stiamo assistendo a un sostanziale ritorno dei nazionalismi in Europa. Movimenti di una destra radicalmente identitaria, populista e con tendenze xenofobe sono entrati nel Parlamento europeo e nel 2015 i risultati elettorali in ben otto paesi dell’Unione hanno decretato l’avanzata incessante delle destre. Sono destre anomale, nuove, destre che non vogliono essere definite tali. Per lo più «sovraniste», non fasciste, per quanto in alcuni casi presentino frange estreme e pericolose.

Incontro quindicinale territtoriali#europei
Un incontro di t#e
Care/i territoriali#europei,
 
il nostro appuntamento quindicinale è confermato per lunedì prossimo, 2 maggio, sempre dalle 18.00 alle 20.00. Unico aspetto logistico a cui prestare attenzione è rappresentato dal cambio di sede: ci troveremo infatti al Marinaio (Trento Sud) e non presso la sede del Social Store di via Calepina (coinvolta nel calendario delle iniziative programmate dal Film Festival della Montagna).
Un cordiale saluto,
Alessandro Dalla Torre

Assemblea territoriali#europei
Logo dell\'associazione

Care/i territoriali#europei, 

a margine dell’incontro pubblico organizzato sabato scorso presso la Manifattura tabacchi di Rovereto si è tenuta la nostra Assemblea associativa.

L’Assemblea ha approvato la relazione del Presidente: un sintetico consuntivo dell’attività annuale (2015-2016) corredato da alcune considerazioni di ordine politico ed organizzativo declinate soprattutto guardando al futuro.

L’Assemblea ha preso atto della situazione economica dell’Associazione, che chiude il proprio bilancio in sostanziale pareggio anche grazie alla generosità di alcuni soci, ed ha inoltre stabilito le quote associative per l’anno 2016-2017 fissandole in 50 Euro per i soci ordinari e 100 Euro per i soci fondatori. Eventuali contributivi aggiuntivi rispetto alle quote associative saranno ben accetti e puntualmente rendicontati.

Sul piano squisitamente organizzativo, l’Assemblea si è pronunciata affinché già nel corso della riunione del prossimo lunedì 18 aprile (che si propone come la continuazione dell’Assemblea ordinaria in parola) si proceda con l’elezione del Comitato direttivo (ad oggi mai costituito) nell’ambito del quale dovranno essere individuate almeno le figure del /la tesoriere, del/la responsabile per la comunicazione e del/la responsabile per l'organizzazione.

 

Le possibilità del limite
immagine della locandina

Cambi di paradigma 1 - Le possibilità del limite

Incontro promosso nell'ambito del percorso annuale "Fra il non più e il non ancora" proposto dall'associazione territoriali#europei. Rovereto, ex Manifattura - Sabato 9 aprile 2016, ore 14.00

Intervengono e dialogano
Michele Lanzinger, Ugo Morelli e Paul Renner

"Perché dovrei preoccuparmi dei posteri? Cosa hanno mai fatto i posteri per me?" Così Groucho Marx tentava di risolvere la relazione tra l'umanità (e il suo agire) e il futuro. Dentro l'evidente impossibilità di ridurre tutto al neutro distacco tra il qui ed ora e un domani apparentemente lontano, si inserisce questo incontro che pone al centro il tema del limite.

Nel giorno dell'anno in cui iniziamo a essere debitori di risorse nei confronti del pianeta Terra (Overshoot Day), ci dobbiamo interrogare sull'insostenibilità della nostra impronta ecologica e sui rischi correlati a una sua non radicale e non immediata messa in discussione.

L'assemblea di territoriali#europei
un momento dell\'assemblea

Lettera aperta ai soci fondatori dell’Associazione “Territoriali#Europei: spazi di condivisione per lo sviluppo di comunità”

Care e cari soci fondatori dell’associazione “territoriali/europei” (Edoardo Benuzzi, Micaela Bertoldi, Federico Zappini, Michele Nardelli, Antonio Colangelo, Alessandro Anderle, Roberto Pallanch, Michele Kettmajer, Mondini Erica, Giuseppe Ferrandi, Luca Somadossi, Fabio Pizzi, Daniele Malacarne, Sergio Valentini, Luca Paolazzi, Lorenzo Dellai, Stefano Graiff, Giorgio Lunelli, Edoardo Arnoldi, Franco Ianeselli, Marta Baldessarini, Alberto Pacher, Francesco Pergher, Lorenzo Passerini, Giuseppe Dapoz, Lorenzo Menguzzato),

sabato 9 aprile, a poco più di un anno dalla costituzione dell’Associazione “Territoriali/Europei: spazi di condivisione per lo sviluppo di comunità”, è convocata l’assemblea dei soci.

L’assemblea, volutamente, si svolgerà al termine dell’iniziativa pubblica dei t#e dedicata al tema dei cambi di paradigma dal titolo “la possibilità del limite” (Sabato 9 aprile, ore 14.00, Sala degli Affreschi della Manifattura Tabacchi di Rovereto in piazza della Manifattura 1).

Incontro «territoriali#europei»
Social Store a Trento

L'appuntamento quindicinale di territoriali#europei, si svolgerà martedì 22 marzo. L'appuntamento è alle 18.00 presso Social Store di via Calepina a Trento.

Lavoreremo al lancio della prossima iniziativa pubblica del 9 aprile a Rovereto (bozza di locandina allegata) e all'ordine del giorno dell'assemblea della nostra associazione prevista sempre per lo stesso giorno in coda all'iniziativa pubblica. E parleremo di scuola.

Incontro quindicinale territoriali#europei
Logo dell\'associazione
Care/i territoriali#europei,
 
vi ricordo il nostro consueto appuntamento quindicinale: lunedì 7 marzo dalle 18.00 alle 20.00 presso la sede del Social Store di Via Calepina a Trento.
 
Come da programma, per il percorso "Alle radici della paura", venerdì 11 marzo alle 20.30 proporremo, sempre presso la sede del Social Store di via Calepina, un confronto con Cecile Kyenge, già Ministra all'integrazione del Governo italiano e oggi Eurodeputata.
 
Il confronto con Cecile Kyenge sarà stimolato dagli interventi di Vincenzo Passerini, Federico Zappini, Vanja Zappetti e, nel ruolo di moderatore, di Simone Casalini.
 
Un cordiale saluto, Alessandro Dalla Torre

pagina 5 di 10

12345678910