"... avevo scoperto l'abisso della rassegnazione, la virtù del distacco, il piacere del pensare pulito, l'ebbrezza della creazione politica, il fremito dell'apparire delle cose impossibili..." Altiero Spinelli

Valsugana

Terra Madre. Agricoltura, filiere e unicità dei territori. La Valsugana
Terra madre a Levico

Venerdì 25 ottobre 2013, dalle ore 21.30
Ristorante Boivin - Levico Terme, via Garibaldi 9


Terra Madre. Agricoltura, filiere corte e unicità dei territori.
Una serata conviviale fra visioni e sapori del Trentino che ci piace.

Con la regia del presidente regionale di Slow Food Sergio Valentini e l'accoglienza tipica del ristorante Boivin, presenteremo il pane fatto con la pasta madre del panificio Delmarco di Centa San Nicolò, il mais Spin della Valsugana, i vini storici della Valsugana selezionati da Gianpaolo Girardi di "Proposta vini e oli", i formaggi della malga "Le Mandre", la Mortandela di Caldonazzo.

4 commenti - commenta | leggi i commenti
Oltre la crisi. Modelli di sviluppo nello spazio alpino
Arte Sella. La cattedrale

Il caso della Valsugana, a cavallo tra terre alte e terre sole

«Resilienza è la capacità di un ecosistema, anche sociale, di sopravvivere e adattarsi a eventi esterni traumatici. ... Resilienza è il contrario di rigidità, si resiste per andare oltre, non per rinserrarsi nella tristezza o nella disperazione, ma per aprirsi nella speranza come aspirazione cosciente a un futuro nuovo».

Una serata pubblica sul futuro della Valsugana con

Aldo Bonomi, direttore del consorzio AASTER, editorialista del Sole24Ore

Michele Nardelli, consigliere provinciale, candidato PD

Giorgio Tonini, senatore del collegio della Valsugana

Alberto Pacher, Presidente della Provincia Autonoma di Trento

Introduce Nicola Ropelato, capogruppo PD nella Comunità Valsugana e Tesino, candidato PD

Venerdì 18 ottobre 2013, ore 20.45 - Borgo Valsugana. Palazzo Ceschi

Conversazioni sul Trentino. Dialogo fra amici sui nodi del nostro tempo
Lagorai
Prosegue a Borgo Valsugana, ospiti dell'amico Jovan, il percorso di conversazioni con Michele Nardelli, candidato per il PD nelle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale del 27 ottobre 2013.

Le abbiamo chiamate "Conversazioni sul Trentino. Dialogo fra amici sui nodi del nostro tempo", una modalità diversa di immaginare la campagna elettorale, puntando sul confronto con persone che difficilmente parteciperebbero agli incontri pubblici, per potersi parlare senza reticenze, superando la ritrosia o la timidezza delle manifestazioni pubbliche, affrontando a ruota libera i temi del presente e le contraddizioni che segnano la politica.

Senza Parole. Il ruolo della comunità di Valle nel governo dell'autonomia
Senza parole

Serata di presentazione del libro "Senza Parole. Cronache e idee dall'autunno della politica", dedicata in questa occasione al tema delle Comunità di Valle.

Partecipano fra gli altri: Ottorno Bressanini, Ugo Morelli, Michele Nardelli, Luca Paolazzi, Nicola Ropelato. Modera Giacomo Pasquazzo, segretario del circolo del PD della Bassa Valsugana

Incontro con gli amici della Bassa Valsugana
Lagorai
Un incontro con un gruppo di amici e compagni della Bassa Valsugana, per parlare di territorio trentino, animazione territoriale, vocazioni locali. Di questa campagna elettorale e delle prospettive politiche per il Trentino.

La lezione di Pergine Valsugana
San Cristoforo

(10 giugno 2013) A Pergine Valsugana vince nettamente Roberto Oss Emer, il candidato delle liste civiche. Ottiene il 57,70% contro il 42,30 di Marco Osler, candidato del centro autonomista.

Speriamo che, sul piano provinciale, questo esito venga percepito come una sana lezione rispetto al valore della coalizione del centrosinistra autonomista, rivendicando i tratti di diversità di questa nostra terra e al tempo stesso facendo propria la necessità di cambiare lo sguardo su questo tempo.

Strade agricole o espansione urbanistica?
Una delle aree interessate all\'intervento

Interrogazione di Michele Nardelli in Consiglio provinciale

"... bianchi - viola - bruni si stendono i prati.
Bosco incantato di antichi tronchi di larice, dal tenero vello sul verde pendio.
Il ruscello cade in un punto su roccia come un pettine d'argento".
Robert Musil, "La valle incantata"

La Valle Incantata, raccontata da Robert Musil, si merita una nuova e risibile strada?

Più di un decennio fa l'amministrazione comunale di Palai en Bernstol - Palù del Fersina decise di realizzare una strada rurale in località Battisti - Fikareim per permettere l'accesso ad una abitazione civile...

pagina 2 di 7

1234567