"... avevo scoperto l'abisso della rassegnazione, la virtù del distacco, il piacere del pensare pulito, l'ebbrezza della creazione politica, il fremito dell'apparire delle cose impossibili..." Altiero Spinelli

Formazione

Pro e contro Marx
Pro e contro marx

Edgar Morin

Pro e contro Marx.

Ritrovarlo sotto le macerie dei marxismi

Erickson edizioni, 2010

 

«La concezione antropologica di Marx era unidimensionale: né l'immaginario né il mito facevano parte della realtà umana profonda, l'essere umano era un homo faber, senza interiorità, senza complessità, un produttore prometeico votato a rovesciare gli dei e padroneggiare l'universo. Sappiamo invece, come hanno mostrato Montaigne, Pascal, Shakespeare, Dostoevskij, che homo è sapiens-demens - un essere complesso, multiplo, che porta in sé un cosmo di sogni e di fantasmi».

In Palestina, con responsabilità
crepax
Incontro di formazione per i partecipanti al viaggio in Palestina/Israele e per tutti gli interessati

Seminario di formazione sulla cooperazione internazionale
delegazione a Strasburgo
Prijedor, 12 e 13 settembre 2009. Due giornate di formazione dei collaboratori locali del Progetto Prijedor sui temi della cooperazione internazionale. Partecipa Michele Nardelli

S-confinamenti. Per gli altri, gli altri siamo noi
logo

di Alessandro Branz e Fabio Scarsato 

Da alcuni anni è in atto una proficua e fattiva collaborazione sul terreno culturale fra l'Amministrazione comunale di Sanzeno (con particolare riferimento all'Assessorato alla cultura) ed i Padri conventuali che reggono la Basilica dei Ss. Martiri di Sanzeno ed il vicino Santuario di S. Romedio. Nel contesto di tale collaborazione vengono promossi ogni anno (solitamente durante il periodo estivo), all'interno della prestigiosa dimora cinquecentesca di Casa de Gentili a Sanzeno, due eventi di alto profilo culturale: una mostra che espone opere di artisti di valenza internazionale ed un convegno finalizzato ad approfondire tematiche particolarmente pregnanti e significative sul terreno sociale e religioso.

 

Autonomia e democrazia partecipata

L a cerimonia di commemorazione di Alcide De Gasperi a 55 anni dalla morte, tenuta a Pieve Tesino con la Lectio Magistralis di Iginio Rogger, è stata un grande successo sia dal punto di vista scientifico che dell'organizzazione.

di Maria Garbari (L'Adige, 29 agosto 2009)

Le radici dell'autonomia
degasperi in val sella

Autonomia e identità trentina: dal Principato vescovile allo Statuto regionale del 1948

La Lectio magistralis di Iginio Rogger in occasione del cinquantacinquesimo anniversario della morte di Alcide De Gasperi

www.degasperitn.it

 

Il tempo si è fermato a Srebrenica
memoriale di Potocari

Abitare il conflitto. Forme e prassi di riconciliazione nel contesto post conflitto

di Michele Nardelli

«...le peggiori atrocità possono scaturire da ciò che è apparentemente innocuo, dalla "normale" passività che può caratterizzare la vita quotidiana di milioni di individui nella società di massa: la triste verità è che il male è compiuto il più delle volte da coloro che non hanno deciso di essere o agire né per il male né per il bene»

Hannah Arendt
"La banalità del male"

Questo testo è stato scritto per il volume "Srebrenica, fine secolo" Ed. Israt - 2005

pagina 12 di 14

1234567891011121314